Carrello della spesa

forma
forma

Diploma in Analisi della Prevenzione e della Sicurezza nelle Infrastrutture Critiche

  • Casa
  • Corso
  • Diploma in Analisi della Prevenzione e della Sicurezza nelle Infrastrutture Critiche
Studenti 0 Vistas 1483

Diploma in Analisi della Prevenzione e della Sicurezza nelle Infrastrutture Critiche

A proposito di questo corso
Data di inizio: contattaci per ulteriori informazioni.

Al termine di questo corso, otterrai un certificato approvato da:

   


introduzione

Negli ultimi anni si è osservata una recrudescenza degli eventi violenti negli scenari internazionali, nei quali l’ondata di terrorismo che si è risvegliata in molti ambiti della società, della politica, dell’economia e, in ultima analisi, nell’intero contesto globale, ha utilizzato in più occasioni mezzi di trasporto come vettori di attività così folli. Tali comportamenti e attività, certamente disumani e barbarici, hanno portato all’adozione, all’incremento o all’adattamento di misure preventive che stanno cambiando molte pratiche che da decenni erano coniate nella fornitura di questi servizi o nella protezione delle infrastrutture critiche internazionali, e sono la nuove normative e regolamenti che nel mondo moderno stanno incorporando nuove forme di protezione e prevenzione e che quindi dobbiamo conoscere e adattare per essere al pari dei nuovi ordini mondiali.

I porti e le navi devono ora rispettare le normative delle organizzazioni multilaterali e di altre organizzazioni originarie di un paese o di un gruppo di paesi. Un elemento essenziale di cui tener conto in queste nuove realtà è, ad esempio, quello che ha avuto origine il 1° luglio 2004 con l’entrata in vigore del Codice per la protezione delle navi e degli impianti portuali (ISPS), istituito nel quadro dell’Accordo internazionale Organizzazione marittima.

È molto importante essere molto chiaro che l'impianto portuale è molto diverso dalla nave e dall'azienda, e bisogna tenere conto del fatto che le procedure di protezione sono standardizzate, ma la struttura di ogni scenario è diversa, il che significa che coloro che sono coinvolti nella protezione e gli altri del personale svolge pienamente i compiti corrispondenti per raggiungere l’obiettivo comune:

"La prevenzione di un incidente di protezione che incide sul lavoro quotidiano dei dipendenti nel loro ambiente e sulle operazioni dell'organizzazione."

In altre parole, la visione di prevenzione, sicurezza e protezione ha riempito molti spazi che in questi scenari venivano abbandonati e oggi dobbiamo concentrarci anche sul fatto che in questo contesto dovremo guardare queste questioni sotto gli aspetti di:

  1. Prevenzione del crimine
  2. Consapevolezza della minaccia
  3. Attuazione dei piani
  4. Esecuzione di miglioramenti
Metodologia

Al fine di organizzare un titolo flessibile che risponda efficacemente al raggiungimento degli obiettivi proposti per il corso formativo e di acquisire le competenze necessarie nell'ambito delle attività, il corso è sviluppato utilizzando una metodologia basata sui seguenti elementi:

  1. Elenco iniziale degli argomenti e degli esercizi che ogni modulo contiene e che verranno sviluppati durante il corso.
  2. Contenuti del programma in formato web con testi, fotografie, immagini, grafici e risorse didattiche necessarie che affrontano gli argomenti di ogni sessione formativa e fungono da supporto teorico e pratico per la formazione dello studente.
  3. Documenti di supporto che serviranno per la lettura e l'analisi e completeranno il contenuto del programma, che può consistere in articoli di interesse, riviste, video, ecc.
  4. Autovalutazione alla fine di ogni contenuto in modo che lo studente possa consolidare concetti e dati.
  5. Videoconferenze con partecipazione volontaria da parte degli studenti, in fase di registrazione per visione successiva.
  6. Lo studente avrà un tutoraggio personalizzato, che servirà come supporto continuo affinché lo studente raggiunga gli obiettivi e le conoscenze ottimali.
  7. Forum e messaggistica in cui lo studente può interagire con il docente e contattarlo per risolvere dubbi.
  8. Bibliografia fornita per acquisire le conoscenze teoriche e pratiche necessarie per poter sviluppare la doppia laurea.
  9. Realizzare un progetto di ricerca individuale per completare la formazione?

La formazione online garantisce compatibilità con le altre attività degli studenti, adattandosi al ritmo di apprendimento individuale con flessibilità.

Viene attribuito un valore in ore di insegnamento, per cui il corso completo richiede una dedizione di 100 ore. La programmazione delle materie o moduli che compongono la doppia laurea e il loro coordinamento attraverso seminari o videoconferenze garantiscono che le ore siano distribuite su 8 settimane didattiche del calendario accademico.

Criteri di valutazione

Per superare il corso Protezione e Sicurezza nelle Infrastrutture Critiche gli studenti devono sostenere una serie di prove che serviranno a valutare le conoscenze acquisite, accreditando la certificazione accademica.

Per accreditare la certificazione del titolo di Maritime Intelligence, Sicurezza e Antiterrorismo è necessario soddisfare quanto segue:

  1. Presentazioni del professore
  2. Lezioni degli ospiti
  3. Ipotesi pratiche
  4. Lavoro finale

TITOLO: Certificato di Protezione e Sicurezza nelle Infrastrutture Critiche.

Cosa imparerai?

  • Introduzione dello studente nel contesto dei rischi e degli scenari suscettibili di minaccia.
  • Fornire allo studente strumenti di conoscenza e prevenzione.
  • Imparare a conoscere gli strumenti che possono essere implementati nel contesto della sicurezza e protezione marittima.
  • Fornire la conoscenza con una visione diversa, dove lo studente svilupperà i concetti presentati.
  • Insegnare attraverso l'esperienza e un approccio differenziale al lavoro di squadra e sfruttando diversi scenari nell'ambito della prevenzione e del corretto lavoro sul campo.
  • Conoscere le normative marittime internazionali e le procedure di analisi della protezione delle navi per eseguire le migliori prestazioni nei loro compiti di protezione.
  • Conoscere l'utilizzo delle matrici di rischio utilizzate in ambiente marittimo e portuale e la loro applicazione sul campo.
  • Svolgere attività professionali e compiti legati all'uso dell'intelligence nella lotta al terrorismo internazionale.
  • Mostrare l’importanza di raggiungere una corretta comprensione come base per promuovere misure a medio e lungo termine che ci consentano di adattarci e anticipare l’evoluzione di possibili minacce e rischi.
  • Esegui un'analisi basata sulla raccolta di informazioni, mostrando un ciclo efficace per il tuo prodotto.
  • Ottenere strumenti di compressione sul fenomeno del terrorismo internazionale.

Contenuti del corso

Espressioni e definizioni utilizzate nel servizio mobile marittimo

Ispezioni e controlli di sicurezza I

Ispezioni e controlli di sicurezza II

Procedure operative

Analisi delle minacce

Pianificazione del rischio

Ipotesi pratiche

Conferenza ospite

Modulo finale

3 1

A-GLOSS

14 corsi 0 Studente
5f00925122fb54166ecbfc0eb5c056a1?s=96&d=mm&r=g

Jorge Isaac Molinar Rodríguez

È Coordinatore di progetti e servizi nella Repubblica di Panama per AGloss Academy. È un membro delle forze estinte

2 corsi 0 Studente
9bed64f084da0e0d792792f4a01f610a?s=96&d=mm&r=g

Jorge Huberto Salinas Muñoz

Colonnello in pensione dell'esercito colombiano, con oltre 26 anni di esperienza nella guida di squadre di

2 corsi 0 Studente
c30e1ab9fa5107cb8115a3c5b9653264?s=96&d=mm&r=g

Jesus Sivigliano Fernández

Direttore generale dell'Agenzia A-GLOSS per i servizi di sicurezza globale, coordinatore dell'OISCOT/UEMC Academic Board Osservatorio internazionale sulla sicurezza e la criminalità

3 corsi 0 Studente
Nessuna recensione ancora
Nessuna recensione ancora

Prezzi speciali per l'America Latina - Scopri le nostre tariffe adattate alla regione.

Prezzi speciali per l'America Latina